• Il risarcimento di danno da licenziamento illegittimo

WORLDLAWBOOK .

Il risarcimento di danno da licenziamento illegittimo

(Link)


Abstract: nel regime caratterizzato dalla stabilità reale del rapporto di lavoro, che concerne i lavoratori a tempo indeterminato per i quali l’annullamento giudiziale del licenziamento illegittimo comporta l’applicabilità dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori (cioè la reintegrazione o l’opzione del prestatore per l’indennità sostitutiva forfettariamente individuata in 15 mensilità), l’autore evidenzia, con il supporto del consolidato orientamento della Suprema corte, l’erroneità di quella marginale giurisprudenza di merito (cfr. recentissimamente Corte Appello Bari n. 977 del 14/4/2016, inedita allo stato) che ritiene che il raggiungimento - nel corso del giudizio d’annullamento del licenziamento - dell’età pensionabile dei 65 anni con la connessa fruizione dei ratei pensionistici per necessaria sussistenza (stante la privazione dello stipendio in dipendenza dell’illegittimo licenziamento giudizialmente acclarato), costituisca automaticamente e di per se sopravvenuta causale idonea ad arrestare a quella età la misura del risarcimento del danno spettante al lavoratore, di regola fino alla data posteriore della sentenza di annullamento del licenziamento illegittimo.

Fri Jun 03 11:57:24 CEST 2016




Read more

http://www.filodiritto.com/articoli/2016/06/il-risarcimento-di-danno-da-licenziamento-illegittimo.html

Views 55

Forward

Forward

Share

Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search