• Domande frazionate in più giudizi solo ove c’è interesse specifico del creditore...

ROBERTO DI PIETRO

Domande frazionate in più giudizi solo ove c’è interesse specifico del creditore. | Studio legale Avvocato Roberto Di Pietro

(Link)


La questione scrutinata dalla Suprema Corte è la seguente: "se, una volta cessato il rapporto di lavoro, il lavoratore debba avanzare in unico contesto giudiziale tutte le pretese creditorie che sono maturate nel corso del rapporto o che trovano titolo nella cessazione del medesimo e se il frazionamento in giudizi diversi costituisca abuso sanzionabile con l'improponibilità della domanda".

Nel 2007 la Sezioni Unite con sentenza n. 23726, mutando il precedente orientamento del 2000 (sent n. 108), avevano ritenuto contrario al principio di correttezza il comportamento del creditore che, per sua esclusiva convenienza, avesse deciso di avanzare le richieste scaturenti dal medesimo rapporto in una pluralità di procedimenti. Ciò fu poi ribadito nel 2009 nella sentenza delle Sezioni Unite n. 26961. In realtà, precisa la Corte, queste pregresse pronunce riguardavano casi di unico credito (ritenuto appunto infrazionabile) e non anche una pluralità di crediti riferiti a un unico rapporto di ...

Fri Feb 17 20:52:52 CET 2017




Read more

http://studiodipietro.it/?p=2391

Views 326

Forward

Forward

Share

Go To Full Profile Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search