• Cassazione: il GUP non deve accertare la colpevolezza o l'innocenza dell'imputat...

WORLDLAWBOOK .

Cassazione: il GUP non deve accertare la colpevolezza o l'innocenza dell'imputato

(Link)


Sia in giurisprudenza che in dottrina, si ritiene che all'udienza preliminare debba riconoscersi natura processuale e non di merito, non essendovi alcun dubbio circa la individuazione della finalità che ha spinto il legislatore a disegnare e strutturare l'udienza preliminare quale oggi si presenta, all'esito dell'evoluzione legislativa registrata al riguardo, e nonostante l'ampliamento dei poteri officiosi relativi alla prova: lo scopo (dell'udienza preliminare) è quello di evitare dibattimenti inutili, non quello di accertare la colpevolezza o l'innocenza dell'imputato.

Su tale premessa la Corte di Cassazione Penale, Sezione Quarta nella sentenza n. 22236 pubblicata il 26.5.2016 (Pres. Bianchi - udienza 3.5.2016) ha affermato che il giudice dell'udienza preliminare deve pronunciare sentenza di non luogo a procedere nei confronti dell'imputato solo in presenza di una situazione di innocenza tale da apparire non superabile in dibattimento dall'acquisizione di nuovi elementi di prova o da una possibile diversa valutazione del compendio probatorio già acquisito; e ciò anche quando, come prevede espressamente l'art. 425 c.p.p., comma 3 "gli elementi acquisiti risultano insufficienti, contradditori o comunque non idonei a sostenere l'accusa in giudizio".

Tue May 31 12:45:48 CEST 2016




Read more

http://www.ilquotidianodellapa.it/_contents/news/2016/maggio/1464618321619.html

Views 25

Forward

Forward

Share

Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search