• Ipoteca illegittima se supera di un terzo il valore del bene pignorato

WORLDLAWBOOK .

Ipoteca illegittima se supera di un terzo il valore del bene pignorato

(Law Cases)


Date: 05/04/2016

Court: Cassazione sez III civile

Place: Roma

Il creditore che iscrive ipoteca per un valore superiore ad un terzo del credito vantato pone in essere una condotta abusiva che gli consente di ottenere una tutela rafforzata e, in tal caso, non potrà assumere valore dirimente nemmeno la possibilità prevista dal codice di formulare un accordo di riduzione del valore dell’ipoteca fra le parti.

Nell'ipotesi in cui risulti accertata l'inesistenza del diritto per cui è stata iscritta ipoteca giudiziale e la normale prudenza del creditore nel procedere all'iscrizione dell'ipoteca giudiziale, è configurabile in capo al suddetto creditore la resp. ex art. 96, 2c cpc, quando non ha usato la normale diligenza nell'iscrivere ipoteca sui beni per un valore proporzionato rispetto al credito garantito, secondo i parametri individuati dalla legge (2875 e 2876 cc) così ponendo in essere, mediante l'eccedenza del valore dei beni rispetto alla cautela, un abuso del diritto della garanzia patrimoniale in danno del debitore

Thu May 12 14:14:15 CEST 2016



Views 157

Forward

Forward

Share

Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search