• Le Sezioni Unite della Cassazione dirimono il contrasto giurisprudenziale in tem...

LUDOVICO GAMBERINI

Le Sezioni Unite della Cassazione dirimono il contrasto giurisprudenziale in tema di tempestiva eccezione della nullità dell'accertamento alcoltest per mancato avviso della facoltà di farsi assistere da un difensore

(News & Articles)


Allegato See attachment

Con la sentenza n.5396 depositata il 5 febbraio 2015, la Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite, finalmente pone fine al contrasto giurisprudenziale circa la modalità e la tempistica per eccepire la violazione del diritto dell'indagato di farsi assistere da un difensore prima di sottoporsi all'alcoltest.
Con la sentenza in questione, la Corte se conferma pacificamente come la nullità di cui sopra debba qualificarsi come una nullità generale a regime intermedio, derivante dalla violazione dell'art. 114 disp. att. cod. proc. pen. per il mancato avvertimento al conducente di un veicolo da sottoporre ad esame alcolimetrico della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia; precisa altresì che tale eccezione può essere tempestivamente dedotta fino al momento della deliberazione della sentenza di primo grado, ai sensi degli artt. 180 e 182, comma 2, cod. proc. pen.;
Precisa inoltre la Cassazione che, in relazione all'art. 182, comma 2, primo periodo, cod. proc. pen., per "parte" sulla quale grava l'onere di eccepire la nullità di un atto nel caso in cui vi assista non può intendersi mai l'indagato o l'imputato, ma solo il difensore (o il pubblico ministero).

Sun Feb 08 09:27:33 CET 2015



Views 1088

Forward

Forward

Share

Go To Full Profile Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search