• File bloccati, illegittime le esclusioni dalle gare

LUCA INSALACO

File bloccati, illegittime le esclusioni dalle gare

(News & Articles)


Non è colpa della ditta che partecipa a una gara d’appalto se l’ente pubblico non è in grado di aprire i file dell’offerta presentata. È questa, in soldoni, la motivazione con la quale il Tar Puglia (TAR Puglia - Bari, Sez. I, 18 dicembre 2015, n. 1646) ha bacchettato un comune foggiano, colpevole di non avere le competenze di base e i software adatti per la ricezione dei documenti della procedura di gara telematica.

La vicenda processuale nasce dal ricorso di una ditta pugliese che si era vista esclusa da una gara, indetta dal Comune di Chieuti, nel Foggiano, tramite la piattaforma informatica Mepa, per la fornitura di arredi d’ufficio. L’ente aveva motivato la mancata accettazione dell’offerta con l’impossibilità di aprire i file firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa, reputandoli danneggiati. A nulla, peraltro, era valso il successivo invio degli stessi documenti, stavolta con firma autografa, ma considerati dalla commissione di gara non corrispondenti ai primi. Ad aggiudicarsi la fornitura, così, era stata un’altra ditta, la sola ad avere presentato un’offerta alternativa.

Fondamentale per decidere la causa si è rivelata la disamina del perito della ricorrente, le cui risultanze sono state recepite dal collegio giudicante. La perizia tecnica di parte, infatti, ha dimostrato la perfetta integrità e leggibilità dei file trasmessi, imputando la mancata lettura della documentazione esclusivamente alla responsabilità del Comune. «La P.A. – si legge nella motivazione - avrebbe facilmente potuto ovviare all'inconveniente registrato disponendo un supplemento istruttorio, anche con l’ausilio di personale all'uopo maggiormente qualificato, in grado di procedere all'utilizzo dei programmi informatici necessari, onde poter agevolmente procedere all'apertura dei file trasmessi».

Il Tar, pertanto, ha giudicato illegittima l’esclusione dalla gara della ricorrente, pur non potendo invalidare l’aggiudicazione all’impresa concorrente, divenuta esecutrice integrale della fornitura. La gara non potrà essere rinnovata, ma la ditta esclusa potrà comunque agire nei confronti della P.A. con un separato giudizio risarcitorio.

Luca Insalaco - ItaliaOggi dell'1 febbraio 2016

Mon Feb 01 11:15:35 CET 2016




Read more

http://www.italiaoggi.it/giornali/preview_giornali.asp?id=2055580&codiciTestate=&sez=hgiornali

Views 345

Forward

Forward

Share

Go To Full Profile Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search