• CIVILE – Consegna al committente e accettazione tacita di un’opera viziata.

GABRIELE CEROFOLINI BANDINELLI

CIVILE – Consegna al committente e accettazione tacita di un’opera viziata.

(News & Articles)


Nell’appalto, il committente ha diritto di verificare l’opera compiuta prima di riceverne la consegna, ma se non vi procede senza giustificato motivo o non ne comunica il risultato entro breve termine, la stessa si considera accettata. Lo stesso può dirsi se la ricezione dell’opera avviene senza riserve, con maturazione in capo all’appaltatore del diritto a conseguirne il corrispettivo.
Pertanto, la consegna può qualificarsi come la materiale messa a disposizione del bene al committente, mentre l’accettazione è un atto che esprime il gradimento dell’opera, desumibile anche per fatti concludenti, la cui manifestazione esonera l’appaltatore dalle responsabilità per vizi e difetti, conosciuti o riconoscibili, su quanto compiuto.
Tuttavia, qualora sorgano contestazioni sui lavori effettuati, è sempre onere dell’appaltatore dimostrare .......

- CONTINUA AD APPROFONDIRE SU CERNAIALEGALE.IT TRAMITE IL LINK SOTTOSTANTE -

Sat Feb 03 20:44:44 CET 2018




Read more

http://www.cernaialegale.it/2018/02/03/consegna-accettazione-opera-vizi/

Views 312

Forward

Forward

Share

Go To Full Profile Follow

Comments

Nothing to display

Add your comment


  • Log in or Register
  • Log in
  • Sign Up
  • Search